"La Prefettura di Napoli ha disposto il divieto di vendita di biglietti di ingresso allo Stadio Diego Armando Maradona ai residenti in Polonia per l'incontro Napoli-Legia Varsavia del prossimo 21 ottobre". E quanto pubblicato dal club azzurro sul proprio sito ufficiale. Una misura che era facile prevedibile visti i rapporti a dir poco conflittuali tra le due tifoserie sfociati in due giorni di duri scontri, nel 2015 sempre in Europa League. Gli incidenti di due giorni di follia videro un bilancio di 7 arresti tra i tifosi polacchi, di 3 bulgari e 16 italiani, con 60 DASPO emessi nei confronti di tifosi polacchi. Tali precedenti hanno avuto un peso decisivo sulla decisione della Prefettura di Napoli anche se il Club di Varsavia ha cercato di far cambiare questa decisione fino alla fine vedendosi, poi costretta a cancellare due voli charter.