La vittoria del cuore più che della qualità. Un successo maturato nonostante la prova opaca di alcuni azzurri, in particolare di Fabian e Di Lorenzo. Monumentale Koulibaly, di spessore la prestazione di Rrahmani. Determinante Osimhen, le pagelle:

OSPINA 7 Incolpevole sul gol, sicuro e puntuale nelle uscite e determinante in due occasioni.

DI LORENZO 5 Spesso saltato da Gonzales, solite distrazioni difensive e poco incisivo in attacco;

RRAHMANI 7,5 Non una sbavatura, preciso, attento e determinante con la sua incornata che vale 3 punti ed il primato in classifica;

KOULIBALY 7,5 Qualche errore di troppo in uscita, ma risulta insormontabile nella ripresa. Su di lui si infrangono inesorabilmente tutte le offensive viola;

RUI 6,5 Prova di sostanza e di qualità per il terzino portoghese che si riscatta dall’espulsione di giovedì;

ANGUISSA 6 Appesantito e poco lucido,  qualche errore di troppo ma è di grande utilità;

FABIAN 4 Chiare responsabilità sul gol della Fiorentina, sbaglia tanto e soffre la giornata non eccezionale di Anguissa. Prestazione irritante;

ZIELINSKI 5,5 ancora una prestazione incolore per il polacco che stenta a ritrovare condizione ed efficacia;

LOZANO 6 Primo tempo anonimo del messicano che si vede poco e risulta quasi sempre fuori dal gioco. Ha il merito di realizzare il gol del pareggio;

INSIGNE 5,5 Prestazione sotto tono per il capitano che alterna buone giocare ad errori non da lui. Fallisce anche il rigore ma per fortuna ci pensa Lozano ad alleggerirgli l’errore;

OSIMHEN 7 Non segna ma risulta determinante in occasione del rigore. Sfiora il vantaggio con una gran bella sforbiciata e serve ad Elmas un pallone che avrebbe meritato bel altra fortuna;

 

ELMAS 3 Disastroso, sbaglia tutto quello che c’è da sbagliare;

POLITANO 7 Prestazione di grande sacrificio ed utilità in fase difensiva anche se si vede pericolosamente anche negli ultimi 30 metri viola;

DEMME 5,5 Ancora lontano dal potere essere utile in partite come questa;

MERTENS SV

PETAGNA SV

 

SPALLETTI 7 Pronto a cambiare quando vede la squadra in difficoltà e lo fa con mosse azzeccate. Ancora una rete scaturita da calcio da fermo frutto del lavoro settimanale dello staff tecnico.