Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, è intervenuto in conferenza stampa in seguito alla vittoria del match di questa sera contro la Fiorentina:

Sullo scudetto: "La squadra ha anche dei difetti, faccio il simpatico ma non lo sono, bisogna crearsi questa corteggia in alcune fasi di gioco perché perdiamo troppi duelli. Dobbiamo migliorare nella fase di nessuno, quando la palla è per aria, sulle palle di nessuno noi ne portiamo a casa troppe poche rispetto agli avversari. Quella fase lì è importante allo stesso modo della fase attiva e passiva, ci sono dei rimbalzi su cui bisogna lottare col duello fisico".

Sulle 7 vittorie consecutive: "Mi è capitato anche di vincerne 11, anche il premio di allenatore di settembre lo divido con i miei ragazzi in parti uguali".

Sul ritorno a Firenze: "Mi emoziona, ero qui a godermi gli scatti dei campioni di quando ero ragazzo. C'è quel ricordo che mi emoziona, è chiaro".