Al termine della sfida tra Fiorentina e Napoli, vinta dagli azzurri per 1 a 2, i sostenitori della viola si sono resi protagonisti di ululati razzisti rivolti a Osimhen, Anguissa e Koulibaly. I primi due hanno ignorato la cosa mentre Koulibaly, dopo aver sentito qualcuno rivolgersi a lui con il termine “scimmia”, si è fermato sotto la curva incitando il tifoso in questione ad andarglielo a dire in faccia, ricevendo una nuova ondata di ululati evidentemente a sfondo razziale. A riportarlo è stato l’inviato a bordo campo di DaznL’ennesimo vergognoso episodio che, come sempre accade quando ci sono di mezzo il Napoli, i suoi giocatori ed i napoletani, non verrà punito dalla solerte giustizia sportiva. Cosa ben diversa da quello che è accaduto in Germania dove un sostenitore che si era macchiato di offese a sfondo razzista è stato bandito per sempre dallo stadio.