L’AIA, Associazione Italiana Arbitri, in una nota presentata all’ANSA, ha parlato dell’inchiesta della Procura Federale inerente ai rimborsi spese dell’associazione. Di seguito il contenuto della nota: "La Nuova presidenza dell'Aia in attuazione dell'obiettivo di maggior trasparenza dell'Associazione, ha riscontrato delle incongruenze contabili nella compilazione dei rimborsi spese redatti di alcuni associati. Conseguentemente, nel rispetto dei poteri d'indagine, la Presidenza dell'Aia ha inviato tutta la relativa documentazione alla Procura Federale in data 21 aprile scorso. Nell'attesa della conclusione delle indagini gli associati coinvolti nell'accertamento sono stati sospesi dall'attività tecnica in via cautelativa".