Preoccupante il rendimento da inizio anno degli azzurri in campionato. Un rendimento da decimo posto in classifica con 12 punti  in 8 partite frutto di 4 vittorie ed altrettante sconfitte con 18 reti al passivo  (2,25 a partita) e solo 10 all’attivo. Il bilancio si fa ancora più deficitario se si aggiunge la sconfitta in Supercoppa per 2-0 contro la Juventus, l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano dell’Atalanta e l’ormai probabile eliminazione dall’Europa League dopo il 2-0 di giovedì scorso a Granada. Con le sconfitte di Coppa Italia, Supercoppa ed Europa League il Napoli ha inanellato in questi 51 giorni del nuovo anno ben 7 sconfitte. Numeri impietosi che confermano gli errori di una gestione tecnica che ormai è sempre più in bilico.